Black and White a Villanova πŸ˜ŠπŸ˜‰ 18 dicembre 2017.

DSC_4459.JPG

Giornata soleggiata sabato, che invitava ad uscire. Qui da noi perΓ² Γ¨ facile farsi ingannare dal sole splendente: infatti poi, trovandomi poco fuori Albenga, di preciso a Villanova, l’arietta fresca, praticamente gelida, non mi Γ¨ stata proprio d’aiuto nel mettermi in posa – sia come freddo, che con i capelli ancora un po’ umidi vi lascio immaginare πŸ˜±β„ – sia come “capelli davanti alla faccia o che vanno dove vogliono loro ne abbiamo???” πŸ™ˆπŸ™‰πŸ™Š Ma che ci posso fare? Da amante dell’estate, appena vedo un po’ di sole mi esalto giΓ  πŸ˜‰πŸ˜€

Villanova d’Albenga, Γ¨ un Comune di circa 2.600 abitanti, che ha una storia antica, risalente al Medioevo. È del 1250 infatti l’atto che ne sancisce la sua nascita, quando venne attuata una politica di espansione e di contrasto ai vicini Marchesi di Clavesana, che partisse non solo dal mare, ma anche dai centri dell’entroterra albenganese. Le mura di cinta della cittΓ  si possono ancora ammirare in molti punti nella loro struttura originale.

οΏΌ

Dopo il XV secolo fece parte, insieme con Albenga, della Repubblica di Genova. Seguirono diversi conflitti e durante la dominazione napoleonica, si presume che venne istituita una municipalitΓ  autonoma rispetto ad Albenga.

Fu inclusa all’impero Francese dal 1805 al 1814 e nel 1815 fu annessa al Regno di Sardegna per poi far parte, nel 1861, del Regno d’Italia.

Dopo il 1927 iniziΓ² a far parte della Provincia di Savona, che era stata appena costituita.

Entrati nel centro storico, possiamo subito notare una struttura che incuriosisce, il vecchio pozzo medievale. Simbolo della cittΓ  e distributore di acqua potabile agli abitanti fino al 1930 circa, Γ¨ dotato ancora delle catene e dei secchi originali.

DSC_1859

Poco fuori dal centro storico, in localitΓ  Pian Cavatorio, si trova una un agglomerato di due edifici religiosi, che da un po’ hanno attirato la mia attenzione.

Uno di questi Γ¨ la Chiesa di Santo Stefano Cavatorio, costruita vicino al cimitero della cittΓ , nel XII secolo, in stile romanico, e successivamente modificata. Passandoci accanto ho come l’impressione di vedere arrivare a un cavaliere con la sua armatura, compresa di elmo e scudo con lo stemma della cittΓ , di colore rosso, il cui riconoscimento da parte dal Presidente della Repubblica Γ¨ avvenuto nel 1983.

DSC_4352
Camminando accanto alla chiesa in mezzo ai cipressi 😊

Una piccola compagna di shoooting al mio fianco πŸ˜‰πŸ’—

Gli scatti sono opera di un’amica che gentilmente si Γ¨ offerta di farmi da fotografa πŸ˜ŠπŸ‘

DSC_4380
Per il mio outfit : 
ho indossato due must have di questa stagione, i leggings e gli stivali sopra il ginocchio, o "cuissardes" o "overknees" per dirlo alla straniera, sfruttando anche un capo che giaceva nell'armadio da qualche tempo. Giocando sul bianco e nero, preponderante nel capospalla, e nell'accessorio nella parte sotto. Partendo dall'alto, un mini abito nero (almeno a me stΓ  un po' corto πŸ˜‰) in tessuto leggermente elasticizzato. Un modello morbido a "sacco", con maniche corte a raglan, tagliato obliquo in fondo, collo a ciambella e tasche. Un taglio parecchio particolare, ma che puΓ² essere interpretato in tanti modi. È di M Milano, catena di negozi presenti in zona, dove si possono trovare capi pronto moda a prezzi accessibili. Qui l'ho indossato con sotto un dolcevita basico, colore grigio chiaro di Zara (altrimenti morivo dal freddo! 😁). Sotto un paio di leggings di Sottomarino, marca Made in Italy, con sede a Brescia, acquistabile sul sito omonimo o su Qvc. Di un tessuto molto confortevole, hanno una baschina in vita che modella ed esaltata le forme. Gli stivali sono in similpelle, con cerniera laterale e gomma sotto, e hanno borchiette decorative che non rovinano la pulizia della linea. Nonostante la lunghezza fino alla coscia, sono comodi al passo anche grazie ad un elastico posizionato in maniera tattica nella parte posteriore. Il tacco Γ¨ di 7 cm, completamente rivestito e portabile anche da chi non ha confidenza con i tacchi. Sono di Gattinoni, marca italiana che propone modelli accattivanti e comodi, in una similpelle molto valida. Acquistabile presso i punti vendita di Pittarosso o su Qvc. Per dare un tocco di luce a tutto questo nero 😊 ho messo una collana lunga che adoro ed uso spesso, un'imitazione Chanel, fatta alla perfezione. Sopra il capospalla che fΓ  lΓ  differenza, un cappottino con stampa pied de poule bianco nera, dalla linea ad ovetto. Un capo che si adatta a molteplici outfit, dal jeans al vestito, come ho fatto io. Morbido e caldo, bellissimo portato con una bella sciarpona o con un collo di similpelliccia. È di Annacristy Milano, acquistabile sul sito. Di solito non uso vestirmi in nero o bianco e nero, ma sono colori "non colori" che rendono qualsiasi outfit elegante e mai fuori posto πŸ˜‰
DSC_000002

Proseguendo verso monte, di tutt’altra forma e colore, si trova la Chiesetta-Santuario di Nostra Signora delle Grazie. In stile barocco, con facciate di colori pastello, si contrappone in maniera singolare, ma anche gioiosa, all’austeritΓ  della Chiesa romanica. Personalmente apprezzo la combinazione di due stili opposti, nell’architettura ma anche nella moda.

Al suo interno, che prometto di visitare la prossima volta, si puΓ² ammirare la statua in legno della Madonna delle Grazie dello scultore Barabino di Genova del 1804 ed un affresco raffigurante la Vergine col Bambino e i Santi Rocco e Sebastiano.

DSC_4369

οΏΌ

Questo tono di rosa è stupendo 😍

Dicono che gli opposti si attraggono, ma per far sΓ¬ che rimangano uniti, devono avere un piccolo comune denominatore πŸ˜‰ voi come la pensate in proposito?

9 risposte a “Black and White a Villanova πŸ˜ŠπŸ˜‰ 18 dicembre 2017.”

  1. Come sempre Laura i tuoi articoli sono bellissimi e il tuo look sempre perfetto! Un abbraccio e a prestoπŸ’‹β€

    Piace a 1 persona

    1. Ale grazie!!! Che bello ricevere questi complimenti 😊 ogni articolo una nuova piccola sfida, cercando luoghi nuovi ed outfit che che mi rispecchino πŸ˜‰ un bacio, a presto 😘 πŸ’—

      "Mi piace"

  2. Ciao Laura concordo sul fatto che gli opposti devo avere qualosa che li accomuna , ne so qualcosa…
    Per quanto riguarda l’articolo lo trovo bellissimo poi mi ricorda la capatina che abbiamo fatto quest’estate lΓ¬ a Villanova , mi manca Pian Cavatorio, mi ci porterai la prox volta che passo da quelle parti ok? πŸ˜‰
    L’Outfit nonostante io sia di fede granata Γ¨ sempre molto accattivante e le foto sono stupende, stai diventando una modella professionista 😊
    Un abbraccio grande! 😘

    Piace a 1 persona

    1. Grazie StΓ¨!!! SΓ¬, anche io ne sΓ² qualcosa riguardo agli opposti πŸ˜‰
      SΓ¬, certo che ti ci porto, Γ¨ un luogo belissimo, e si presta bene a foto artistiche 😊 questa volta avevo un’altra fotografa, Γ¨ stata la prima volta ma spero non sia l’ultima visto il successo delle foto πŸ˜„ Il bianco e nero Γ¨ sempre un classico, con il quale non si sbaglia mai πŸ‘
      Un bacio grosso 😘

      "Mi piace"

  3. E brava brava alla biondissima fascinosa LauraπŸ˜‰πŸŒΈπŸŽΌπŸŒΊπŸŽΆπŸŒΈπŸ’‹β˜€οΈβ˜€οΈβ˜€οΈπŸ’‹πŸ˜˜E complimenti per le foto, l’articolo ed il tuo outfit sempre impeccabile πŸ€—πŸ’‹πŸ˜˜

    Piace a 1 persona

    1. Da bionda a bionda… Grazie!!! 😘😘😘
      Felicissima ti sia piaciuto il mio articolo ed il mio look 😊 alla prossima avventura πŸ’ͺπŸ˜˜πŸ’—

      Piace a 1 persona

  4. Complimenti per la regia del tuo post!!! πŸ‘πŸ»πŸ‘πŸ‘πŸ‘πŸ’‹πŸ’‹πŸ’‹

    Piace a 1 persona

    1. Ma grazie Annarella!!! 😊
      Sono molto contenta ti sia piaciuto!
      A presto 😘 😘 😘

      Piace a 1 persona

  5. […] La sua origine si trova presumibilmente nel periodo altomedievale, in particolar modo pare che il suo nome derivi da un’etimologia di origine bizantino-longobarda del VII Sec. Ma ben piΓΉ antiche Γ¨ la sua storia: infatti nel 1274 il borgo di Cisano fu acquistato dal Comune di Albenga, che lo trasformΓ² in borgo fortificato, a pianta quadrata e con torri ai lati, per potersi difendere dalla Famiglia Clavesana che ai tempi estendeva sempre piΓΉ il suo dominio feudale. Tale modello di pianta urbanistico-militare si puΓ² ritrovare anche nei Comuni di Ortovero e Villanova d’Albenga, di cui vi metto qui il link al mio precedente articolo https://aspassoconunabionda.com/2017/12/18/black-and-white-a-villanova-%f0%9f%98%8a%f0%9f%98%89/ […]

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: