Pioggia e gelato a Loano: un pomeriggio insolito. 24 settembre 2020.

Siete dell’idea che il gelato lo si debba mangiare solo durante le torride e lente giornate estive?

Ecco, io allora sono il solito “bastian contrario”: il gelato lo mangerei anche se ci fossero -10 gradi sotto lo zero e lo Yeti venisse a bussarmi alla porta.

Sono una vera fan di questo tipo di dolce, cosa che d’estate potrei vivere tranquillamente solo nutrendomi di gelati, se non che poi mi verrebbe una fame da paura, conseguente alla mancanza di carboidrati e di pasti salati (che come sapete non possono mancare…vedi focacce e pizze).

Ieri pomeriggio mi sono ritrovata con i miei genitori in quel di Loano, cittadina situata a pochi km. da Albenga, e della quale sono sempre affascinata.

Con il suo delizioso budello, ops, no, correttamente chiamato “caruggio” (perché il budello da noi è solo quello di Alassio), e la sua spaziosa passeggiata a mare, Loano rientra di sicuro nella mia top ten di luoghi a me cari.

camminando per il caruggio

Siamo arrivati in concomitanza con un leggero acquazzone, che si è spento in pochi minuti, regalandoci poi una romantico arcobaleno, dai colori così belli che solo la Natura riesce a dare.

Abbiamo quindi atteso che smettesse di piovere per catapultarci in una gelateria ricca di gusti di ogni genere e colore, proprio come l’arcobaleno. A Loano potete trovare moltissime gelaterie e soddisfare le vostre voglie passeggere o non di dolce.

Dopo aver gustato tale prelibatezza, abbiamo fatto due passi in centro, dove qualche “anima”, avvolta da un improvvisato copricapo o da una giacca leggera, trovata per caso in fondo alla borsa, girava pigramente tra i vicoli appena bagnati dall’acqua.

Abbiamo scoperto che esiste un negozio dove puoi crearti il tuo personale profumo, utilizzando, proprio come un piccolo chimico, tutte le fragranze che più ti aggradano. Chissà perchè, ma vedendo tutti quegli alambicchi, mi è venuto subito in mente il film “Profumo, Storia di un assassino”, film che avrò visto 20 volte, e che riguardo abbastanza volentieri quando lo ridanno alla TV. Anche se conosco perfettamente la trama e come andrà a finire, lo seguo ogni volta con curiosità, quasi come se riguardandolo in modo più attento, riuscissi a comprendere fino in fondo la mente contorta del protagonista… cose da non credere!

Loano, che è situata nella Riviera delle Palme – tratto di costa della Riviera di Ponente sul Mar Ligure – è una cittadina molto vivace soprattutto durante l’estate, periodo in cui ci si reca nei numerosi ristoranti, bar, enoteche, gelaterie e altri locali, sparsi lunga tutta la passeggiata ed il noto caruggio. Ricordandoci però che il 2020 è un anno davvero particolare e le restrizioni da osservare sono ancora tante.

Di origine preromana, fu dominata in prevalenza dai “Doria”, dei quali possiamo facilmente ammirare l’omonimo Palazzo, ora sede del Municipio, Comune il quale conta più di 11.000 abitanti.

SE SIETE CURIOSE DI VEDERE
L'OUTFIT DELLA MIA PASSEGGIATA
DI IERI POMERIGGIO,
SCORRETE VERSO DESTRA: Per la mia passeggiata di ieri:
no non mi sono ancora arresa alle scarpe chiuse e lo sò che ieri dava brutto, ma quando sono uscita di casa c'era ancora mezzo sole.
Per la parte sopra, avevo una semplice t-shirt a maniche corte, con stampa e scritta divertenti relative al make-up di Artigli. 
Sotto un paio di pantaloni comodissimi, tessuto tipo jeans elasticizzato, chiuso al fondo da un elastico e con vita anch'essa elasticata di color beige caldo. Quel tipo di pantalone che non ti dà alcun fastidio se hai qualche rotolino in più. Presi da Roba da Matti nel centro storico di Albenga, dove Luana, la proprietaria, vi accoglierà con la sua grande simpatia ed ironia.
Ai piedini, infreddoliti ed anche un po' bagnati dalle pozzanghere, un paio di sandali presi in saldo da Primadonna, negozio presso la Coop di Albenga. In similpelle dorata, mi piacciono molto perché sono sono chiusi sul tallone, quindi fanno più scarpa e hanno un tacco quadrato molto comodo anche per fare brevi passeggiate. 
Infine, sulle spalle, una pashmina che mi porto dietro in caso di necessità e che mi salva sempre, poichè molto ampia e dai colori vivaci che adoro.

La camminata è stata abbastanza breve e circoscritta nelle vicinanze, per poi soffermarsi sulla passeggiata. Sapete che amo guardare il mare, anche quando non è calmo , anzi, quando il tempo è brutto, assume dei colori talmente belli e variopinti che è ancora più bello.

Le palazzine che si affacciano sul lungomare di Loano sono quelle tipiche della tradizione ligure, con delicati e variopinti colori pastello che rallegrano la vista.

L’odore dell’erba appena tagliata e impregnata dell’acqua caduta da poco dal cielo, è uno di quelli che rimangono impressi nella testa e nell’olfatto, forse perché l’idea di disobbedire bambini e andare volutamente a bagnarsi i piedi era qualcosa che ci faceva scoppiare di gioia.

Chiamatelo clan, chiamatela rete sociale, chiamatela tribù, chiamatela famiglia. Comunque la chiamiate, chiunque siate, ne avete bisogno.
(Jane Howard)

E a voi, piace camminare sotto la pioggia?

Se vi è piaciuto il mio articolo su Loano, potete condividerlo! E potete anche mettere un LIKE o un COMMENTO, ne sarò davvero felice.

Pubblicato da Laura Godino

Ciao! Sono Laura e ho 47 anni già da parecchi mesi, strano perché io proprio non me li sento 😉 Un po' per gioco e di sicuro per passione, qualche anno fà ho pensato di aprire il Blog. Come si nota dal titolo, sono una bionda. E qui già sò che qualcuno/a potrà storcere il naso, ma non abbiate paura, il cervello cerco di farlo funzionare!!! A parte gli scherzi, il mio intento è quello di portarvi un po' in giro per la mia Liguria, facendovi vedere alcuni dei più bei scorci di questa terra, così bella ma a volte così inospitale. Per questo mi appoggio ad una delle mie grandi passioni, la fotografia, che da qualche tempo ha uno spazio preponderante nella mia vita. La seconda mia passione invece, è sempre stata la moda. Fin da quando ero ragazzina, mi piaceva sfogliare le riviste e scovare le nuove tendenze del momento e farle mie. Penso che la moda sia un gioco, pertanto con delle regole, che ognuno di noi può interpretare con la sua personalità ed immagine. A me piace avere sempre un tocco diverso, un particolare, un dettaglio solo mio. Il che spesso può attirare sguardi curiosi, ma che mi fà uscire dagli schemi e dall'uniformità della moda a tutti i costi. Noi donne over 40/45 siamo una forza e con l'outfit giusto, possiamo essere essere ancora al top, anche se con qualche chiletto in più. E poi, mai prendersi troppo sul serio, altrimenti sai che noia!

5 pensieri riguardo “Pioggia e gelato a Loano: un pomeriggio insolito. 24 settembre 2020.

  1. 😉👍🏻e si sì concordo per il gelato tutto l’anno 😋😋🤣🤣hai fatto proprio bene ad andare a Loano, piace molto anche a me 😉☀️😉…buona serata a te baci 💋 abbracci 🤗

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: